Lunarius Maremma Toscana DOC Rosso

|Lunarius Maremma Toscana DOC Rosso
Lunarius Maremma Toscana DOC Rosso2018-11-05T19:37:42+00:00

LUNARIUS MAREMMA TOSCANA DOC ROSSO

Un Syrah da “meditazione”

Lunarius Maremma Toscana DOC Rosso
Lunarius Maremma Toscana DOC Rosso
Lunarius Maremma Toscana DOC Rosso
Download PDF

“C’è una legge misteriosa per la quale la crescita delle piante e la maturazione dei frutti sono in costante relazione con le fasi lunari” Darwin

Tradizione, credenza popolare o semplici consuetudini? Qualsiasi sia la ragione, l’abitudine dei contadini di seguire le fasi lunari per organizzare i raccolti, le semine e le diverse attività agricole in campagna si è consolidata nei secoli e spesso una maggiore attenzione al calendario lunare diventa un sostituto del ricorso a fertilizzanti e sostanze chimiche per avere raccolti più generosi.

Zona di produzione: Scansano – Maremma Toscana;
Uva: Syrah;
Annate disponibili: vendemmia 2016 – bottiglie prodotte 1.300;
Gradazione alcoolica: 14%;
Solforosa totale: 40 mg/l;
Polifenoli totali: 3000 mg/l;

Altitudine dei vigneti: 270 mt/slm;
Tipologia di terreno: argilloso sabbioso con presenza di scheletro;

Età del vigneto: 20 anni;
Densità d’impianto: 4.500 piante/HA;
Resa per Ha: 60 QL/HA;
Sistema di allevamento: cordone speronato;

Epoca di raccolta: seconda metà di settembre;
Tipologia di raccolta: le uve vengono raccolte a mano di primissimo mattino quando è ancora buio e le uve rinfrescate dalla notte sono alla giusta temperatura per essere pigiate;

Vinificazione: Fermentazione spontanea (senza aggiunta di lieviti selezionati) a temperatura controllata di 26°. Successiva macerazione durante la quale vengono effettuati frequenti rimontaggi e follature in modo da incrementare l’estrazione degli aromi. Svinatura con pressatura molto soffice delle vinacce. Il vino viene poi sottoposto a travaso per eliminare le fecce più pesanti ed in parte trasferito in barriques di rovere per circa 9 mesi;

Caratteristiche organolettiche: Alla vista di colore rosso intenso. Al naso Il profilo olfattivo è affascinante, con profumi floreali, di frutta rossa, spezie, cacao e la caratteristica nota di pepe nero. In bocca ingresso accattivante con tannino dolce ma vivo integrato da una bella struttura e sostenuto da una buona spalla acida. Vino ampio e complesso, con aromi terziari, che con il tempo prendono il sopravvento sulle note fruttate, donando una serie di sfaccettature molto eleganti. La trama tannica è ben integrata e il grado d’acidità molto equilibrato;

Abbinamenti: Un ottimo vino da tutto pasto, che si sposa in modo perfetto alla cucina tipica maremmana, ricca e saporita. Questo vino può essere servito con antipasti vari (ad esempio, salumi tipici o crostini toscani preparati con fegatini di pollo) o con primi al ragù di carne; grazie al suo sapore intenso e corposo, si abbina in modo eccellente alle carni rosse e, in particolar modo, ad arrosti e brasati, ma anche a carni alla brace e spezzatini. Ottimo è anche l’accostamento con selvaggina e cacciagione, come ad esempio cinghiale, fagiano e lepre: un accostamento tipico è quello con le saporite pappardelle di lepre;

Temperatura di servizio: 18° / 20°;
Bicchiere da utilizzare: un calice balloon dalla coppa grande e rotondeggiante, profumi e gusti ne gioveranno;

Lunarius Maremma Toscana DOC Rosso

IL 2017 CHE ANNO E’ STATO?
Dal punto di vista climatico si è trattato di un’annata caratterizzata da scarsissime piogge e temperature piuttosto elevate, un clima così non si verificava da parecchi anni. Nella gestione del vigneto noi a Poggio la Luna non abbiamo eseguito sfogliature e cimature per proteggere i grappoli dalle radiazioni solari eccessive. Questo clima ha altresì favorito lo sviluppo di grappoli sani e ci ha permesso di ridurre al minimo storico la quantità di interventi fitosanitari. Quindi “un’ottima annata” sicuramente dal punto di vista della qualità con uve sane e niente chimica in cantina, anche se la scarsità di pioggia ha reso la produzione molto limitata, insomma: in due parole il vino del 2017 è poco ma ottimo!